Diciassettesima Bandiera Blu a Tortoreto che si aggiudica il record abruzzese

Ultimi articoli
Newsletter

Tortoreto | I dati dell'arta hanno riportato una situazione positiva per le acque

Diciassettesima Bandiera Blu a Tortoreto
che si aggiudica il record abruzzese

Questa mattina il sindaco Monti si è recato a Roma per la cerimonia
Si tratta di una certificazione relativa alla qualità ambientale assegnata
alle località riviaresche riconosciuta in tutto il mondo dai turisti e
dagli operatori del settore

di Laura Ripani

Tortoreto
Tortoreto

TORTORETO | La Bandiera Blu anche alla città di Tortoreto. Il sindaco Generoso Monti questa mattina alle 11 era presente alla cerimonia di consegna a Roma per ricevere nella sede della presidenza del Consiglio dei ministri in via Santa Maria la celebre “Bandiera Blu” per il turismo. Il primo cittadino porta a casa la diciassettesima bandiera conquistata dal 1998 ininterrottamente.

Il primo cittadino ha ricevuto questa mattina la diciassettesima Bandiera Blu aggiudicandosi il record abruzzese. Infatti, i dati dell’Arta sulla balneazione delle acque hanno riportato dati positivi, utili a garantire una stagione estiva con il mare pulito. «La Bandiera Blu non è solo simbolo di qualità turistica, ma certificazione di un territorio a misura di famiglia capace di unire il patrimonio naturale del mare e delle colline alla cultura enograstronomica. Dove al turismo di qualità si fonde l’ambiente e questo non lo diciamo noi ma gli organismi di certificazione della qualità tra cui la Fee. Sarò io a ricevere la bandiera Blu ma è come se venisse consegnato nelle mani di cittadini di Tortoreto, dei turisti, degli operatori turistici e commerciali e di quanti si sono adoperati in questi anni per dare decoro e prestigio alla nostra realtà. Ed è a loro che va il mio grazie. L’orgoglio che vivo è che in questo mandato che volge al termine siamo riusciti a difendere la qualità e a mantenere stretto il simbolo di Bandiera Blu. Nel frattempo ci siamo già attivati per conseguire di nuovo l’ambito riconoscimento il prossimo anno» ha dichiarato Monti.

La Bandiera Blu
La Bandiera Blu

Oltre alle certificazioni ottenute dall’ente, il sindaco attribuisce meriti all’attività di attenzione al territorio promossa attraverso il progetto del nuovo depuratore, il nuovo regolamento del verde, i progetti Paride (di cui Tortoreto è Comune capofila) e Patto dei sindaci, lo studio del nuovo piano urbano del traffico per la riduzione delle emissioni, la promozione della mobilità sostenibile, l’aumento della raccolta differenziata ed altro. «Un grazie ai dipendenti comunali e agli assessori all’Ambiente Renato Chicchirichì e a Cultura e Turismo, Alessandra Richi il cui impegno è stato determinante» ha concluso il primo cittadino Generoso Monti.

Il sindaco Generoso Monti
Il sindaco Generoso Monti

COS’È LA BANDIERA BLU | Si tratta di una certificazione relativa alla qualità ambientale assegnata alle località riviaresche riconosciuta in tutto il mondo dai turisti e dagli operatori del settore. Può essere definita come un attestato di merito in relazione al turismo sostenibile. L’organizzazione è affidata alla Fee foundation for environmental education gruppo non governativo e no profit. L’obiettivo principale è quello di promuovere una conduzione sostenibile del territorio mediante una serie di indicazioni che pongono l’attenzione sulla cura dell’ambiente. I criteri del programma vengono aggiornati periodicamente in modo tale da spingere le amministrazioni ad impegnarsi per migliorare le problematiche relative alla gestione del territorio e alla salvaguardia dell’ambiente. La valutazione avviene attraverso i lavori di una commissione di giuria, all’interno della quale sono presenti rappresentanti di enti istituzionali quali presidenza del Consiglio dipartimento del turismo, ministero delle Attività Agricole e Forestali, Comando Generale delle Capitanerie di Porto, Enea, Ispra, Coordinamento Assessorati al Turismo delle Regioni, DECOS Università della Tuscia, nonché da organismi privati, quali la Federazione Nazionale Nuoto Sezione Salvamento, i Sindacati Balneari Sib-Confcommercio e Fiba-Confesercenti , che ne condividono il fine e l’approccio metodologico. Già da alcuni anni, per la valutazione delle candidature, è stato introdotto l’iter procedurale certificato secondo la norma Uni en Iso 9001-2000.

Martedì 14 maggio 2013

© Riproduzione riservata

925 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: