Il consigliere Postuma interviene sulla strada provinciale 8 del Salinello e chiede risposte

Sullo stesso argomento
Ultimi articoli
Newsletter

Tortoreto | secondo mauro postuma non sono stati rispettati i programmi

Il consigliere Postuma interviene sulla strada
provinciale 8 del Salinello e chiede risposte

Nella lettera si chiede di avere chiarezza dall'amministrazione

di Laura Ripani

Strada Provinciale 8
Strada Provinciale 8

TORTORETO | Il consigliere comunale Mauro Postuma del gruppo Partito democratico interviene sulle condizioni del tratto di strada provinciale numero 8 del Salinello e chiede risposte all’amministrazione comunale relativamente al mancato interessamento, nonostante furono fatti programmi ben precisi. «Mentre altre amministrazioni comunali, ad esempio la confinante Giulianova, annunciano di concerto con la Provincia di Teramo, lavori di opere anti-alluvione lungo il fiume Salinello, a Tortoreto tutto tace. Il tratto di strada del provinciale n.8 del Salinello, in prossimità del depuratore di Tortoreto, franato in seguito all’alluvione dell’1 marzo 2011, è rimasto in uno stato di assoluto abbandono. In seguito ad un’interrogazione del consigliere comunale Mauro Postuma del gruppo Partito Democratico, avvenuta nel mese di maggio del 2012, l’assessore provinciale Romandini in coppia con il sindaco Generoso Monti, ci annunciarono in una seduta del consiglio la disponibilità di una somma pari a 1 milione di euro per vari interventi di ripristino: il tempo necessario degli adempimenti burocratici di progettazione e i lavori sarebbero partiti, ipotizzando una possibile data per settembre-ottobre 2012» ha dichiarato in una nota il consigliere Postuma.

Strada Salino
Strada Salino

«Da allora il silenzio assoluto. Perché non si parla di Tortoreto? Che fine ha fatto la programmazione illustrataci in consiglio? L’amministrazione Monti come si è mossa per sollecitare i lavori? La programmazione di Giulianova di cui siamo venuti a conoscenza dai giornali e che parla delle stesse cifre (1 milione e 32 mila euro), è quella prospettata per Tortoreto? La cittadinanza vuole delle risposte perché non si può più aspettare. Inoltre, in quel consiglio del maggio 2012, si parlò anche di rimborsi per i primi interventi del post alluvione, Tortoreto spese 425 mila euro. Sempre da notizie di stampa apprendiamo che il commissario Catarra ha stanziato i primi soldi per alcuni comuni. Perché manca Tortoreto?» ha concluso Postuma. La lettera d’intervento si chiude chiedendo chiarezza all’amministrazione comunale.

Martedì 9 aprile 2013

© Riproduzione riservata

1162 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: