Incontri tematici sul volontariato e sociale con gli esponenti de "La città nel cuore"

Ultimi articoli
Newsletter

Alba Adriatica | INIZIATIVA PREVISTA PER MARTEDì 12 MARZO ALLE 21 NELLA SEDE DEL GRUPPO

Incontri tematici sul volontariato e sociale
con gli esponenti de "La città nel cuore"

Sono invitate a partecipare tutte le associazioni di volontariato

di Laura Ripani

La città nel cuore
La città nel cuore

ALBA ADRIATICA | Il gruppo civico “La città nel cuore” organizza incontri tematici con la cittadinanza sul volontariato e sociale per martedì 12 marzo alle 21 nella sede del movimento politico. Gli esponenti del gruppo danno ufficialmente il via agli incontri con i cittadini albensi e le principali associazioni rappresentative dei diversi settori del mondo del sociale e dell'economia. L'iniziativa intende inaugurare un programma di ascolto e interazione con il territorio e i suoi cittadini per dar vita ad un progetto di proposta e rinnovamento basato sul dialogo e sulla partecipazione attiva. In questa occasione oltre a tutti i cittadini sono invitate a partecipare tutte le realtà del sociale presenti sul territorio quali la Croce Rossa, Croce Bianca, Caritas, Protezione Civile e Associazione Carabinieri.

I componenti e fondatori de “La città nel cuore” nei giorni scorsi sono stati al centro della scena politica in quanto è intervenuta sulla precarietà delle scuole «Apprendiamo con piacere, dalle parole del sindaco Giovannelli le azioni messe in atto per le scuole. Tuttavia ci piacerebbe anche sentirgli dire che sono state disposte alcune centinaia di euro per le riparazioni da noi segnalate e che purtroppo, sono esageratamente indecorose per un paese civile » ha dichiarato in una nota il coordinamento delle donne di La città nel cuore. Nei giorni scorsi, il movimento civico ha segnalato guasti e rotture con prove documentate. « Abbiamo scattato delle foto dalle quali si evince lo stato di incuria in cui detti ambienti sono stati lasciati. Inoltre dopo la nostra segnalazione, in una classe delle scuole elementari, dove il termosifone era rotto dal mese di ottobre, ha ripreso a funzionare » hanno commentato le donne del coordinamento.

Infine, lo scorso sabato 9 febbraio La città nel cuore ha manifestato dinanzi alla scuola elementare albense con delle sagome mobili che rappresentavano degli operai a lavoro. « La nostra segnalazione alla cittadinanza ha avuto la durata di poco più di dieci minuti; non possiamo, quindi, parlare di occupazione del suolo pubblico perché non abbiamo piantato gazebi o ombrelloni di alcuna sorta. A questo proposito chiediamo come mai l’amministrazione non reagisce con la stessa tempestività e finge di non vedere l’occupazione del suolo pubblico lungo la passeggiata al mare, quando decine e decine di ambulanti senza licenza espongono le loro merci taroccate e impediscono a residenti e turisti il libero passaggio? Le regole valgono per tutti » ha concluso il movimento civico.

Sabato 9 marzo 2013

© Riproduzione riservata

946 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: