Nasce la consulta interculturale, poste le basi per il programma eventi dal 7 al 13 ottobre

Ultimi articoli
Newsletter

Giulianova | incontro al palazzo di città con il sindaco mastromauro

Nasce la consulta interculturale, poste le basi
per il programma eventi dal 7 al 13 ottobre

L’amministrazione comunale vuole incentivare la pratica del compostaggio domestico in quanto ha aderito al progetto “La terra ringrazia” promosso con uno specifico protocollo d’intesa dalla provincia di Teramo e dai consorzi intercomunali rifiuti

di Laura Ripani

Incontro in comune
Incontro in comune

GIULIANOVA | Nasce la consulta interculturale. Dal 7 al 13 ottobre in programma eventi nell’ambito della settimana interculturale. Il primo cittadino Francesco Mastromauro ha incontrato nelle sale del Municipio i radicali Ariberto Grifoni, Orazio Papiri, Vincenzo Di Nanna e Santito Spinetti, quest’ultimo docente universitario, musicista, fondatore e presidente dell’associazione culturale Thèm Romanò. All’incontro erano presenti anche il vicesindaco Gabriele Filipponi e l’assessore alle politiche sociali Nausicaa Cameli.

All’appuntamento, i partecipanti hanno considerato l’eventualità di dare vita ad una consulta interculturale con delega specifica che verrà assegnata all’assessore Cameli. «Ho voluto questo organismo che, tramite appunto il linguaggio della cultura, e superando quindi le logiche di mero assistenzialismo, consenta di abbattere le diffidenze generate spessissimo dalla mancata conoscenza delle specificità dei gruppi minoritari. Ed è quindi sulla conoscenza e valorizzazione delle diverse sensibilità, facendo nostro il pensiero di Edgard Morin sulla politica della civiltà, che abbiamo puntato decisamente per superare la deriva, a volte inevitabile ma pur tuttavia inaccettabile, dell'etichettamento, mirando all'integrazione. Se da un lato non si può fare di tutt'erba un fascio”, dice ancora il sindaco, “dall'altro lato però, ed è un punto essenziale per tutti coloro che hanno partecipato all'incontro, le regole del vivere civile e le leggi vanno rispettate. Da tutti. Senza eccezione» ha dichiarato il sindaco Mastromauro. Dall'incontro sono state gettate le basi della settimana interculturale, un'iniziativa che si terrà al Kursaal dal 7 al 13 ottobre e che adunerà concerti, mostre, reading riguardanti le espressioni del popolo romanì e delle componenti etnico-linguistiche presenti a Giulianova.

COMPOSTAGGIO DOMESTICO | L’amministrazione comunale vuole incentivare la pratica del compostaggio domestico in quanto ha aderito al progetto “La terra ringrazia” promosso con uno specifico protocollo d’intesa dalla provincia di Teramo e dai consorzi intercomunali rifiuti in collaborazione con le istituzioni scolastiche e le associazioni ambientaliste. Il progetto, partito nel 2007, ha permesso di consegnare circa 130 compostiere ai cittadini che ne hanno presentato richiesta. Il progetto è tuttora in corso e i cittadini interessati possono richiedere in comodato gratuito una compostiera per la produzione domestica di compost. L’amministrazione giuliese ha però inteso fare di più e, aderendo alla Carovana di Mondocompost, vuole fornire a tutti i cittadini l’opportunità di informarsi sull’autocompostaggio, di avere chiarimenti e scoprire che pochi, semplici gesti possono contribuire significativamente a ridurre la produzione di rifiuti da conferire in discarica. La Carovana di Monodompost farà tappa a Giulianova Lido, in Piazza del Mare (ex Golf Bar), domani, giovedì 6 giugno, dalle 9 alle 13. L’evento si svolgerà in concomitanza con il mercato rionale del lungomare Zara. Al gazebo di Mondocompost saranno presenti tecnici in grado di fornire tutte le informazioni sulle pratiche di compostaggio domestico, anche attraverso l’ esposizione di attrezzature e materiale informativo.

Mercoledì 5 giugno 2013

© Riproduzione riservata

830 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: