Via al corso di riconoscimento e uso delle erbe spontanee, curato dal circolo cacciatori

Ultimi articoli
Newsletter

Nereto | il percorso formativo si svolgerà all'itc di nereto nell'aula magna

Via al corso di riconoscimento e uso delle erbe
spontanee, curato dal circolo cacciatori

Il corso di formazione e l'iscrizione sono completamente gratuiti

di Laura Ripani

Erbe spontanee
Erbe spontanee

NERETO | Il circolo cacciatori e micologia Val Vibrata diretto dal presidente Cesare Ripani organizza il corso di riconoscimento e uso delle erbe spontanee con il patrocinio del Comune di Nereto, dell’unione dei comuni della Val Vibrata e della Regione Abruzzo. L’iscrizione è completamente gratuita.

«Il Circolo Cacciatori e Micologia “Val Vibrata”, che ho l’onore e l’onere di rappresentare, al fine di ottemperare a quelle che sono le proprie finalità statutarie e nell’interesse di tramandare quelle che sono le più radicate tradizioni “rurali”, tra le sue molteplici attività, non poteva non occuparsi delle erbe “mangerecce”. Ci siamo occupati, ci occupiamo e ci occuperemo di tutti quegli aspetti che riguardano le nostre tradizioni perché riteniamo che se dimentichiamo il passato non abbiamo futuro. La caccia, i funghi, i tartufi, le erbe fanno parte della vita contadina dei nostri avi; per passione, per necessità, per integrare i fabbisogni famigliari i cacciatori, i fungaioli, i tartufai, i raccoglitori di erbe frequentano lo stesso ambiente e tutti hanno interesse che questo ambiente sia mantenuto il più integro possibile, prelevando da esso le eccedenze nel rispetto delle leggi che tutto ciò regolano. È con questo spirito, se vogliamo “educativo” e “ formativo” che ci accingiamo, con tutte le nostre risorse, a far in modo che anche questa nostra altra iniziativa possa incontrare, come in passato, il favore di chi si avvicina a noi senza preconcetti. Voglio ringraziare in anticipo tutti coloro che vorranno onorarci della loro presenza; un grazie particolare al dirigente dell’Istituto Peano Rosa di Nereto, la dottoressa Maria Rosa Fracassa che ci ospita; grazie a tutti i miei collaboratori e, da ultimo ma non ultimi, grazie ai relatori che, gratuitamente, mettono a nostra disposizione il loro sapere» ha dichiarato in una nota il presidente Cesare Ripani.

Ecco il calendario delle lezioni che si svolgeranno nell’aula magna dell’istituto tecnico commerciale di Nereto in via Veneto dalle 20 e 30 alle 22 e 30. Martedì 16 aprile alle 20 e 30 “Piante officinali e Biodiversità” dottor Cristiano Del Toro e dalle 21 e 30 “le erbe e la cosmesi naturale” con la dottoressa Patrizia Iezzi; giovedi 18 aprile dalle 20 e 30 “le erbe spontanee, riconoscimento e uso” con il capitano della polizia provinciale Angelo Reggimenti e dalle 21 e 30 “piante spontanee in Val Vibrata dal Neolitico ad oggi” con la dottoressa Marilena Bruni. Sempre giovedì 18 aprile dalle 22 sarà affrontato il tema “reportage e appunti. Le erbe della Val Vibrata” con la dottoressa Maria Grazia Tonelli. Infine, il corso si chiuderà domenica 21 aprile dalle 10 con la ricerca delle erbe sul campo all'azienda agrituristica “Gioie di Fattoria podere San Biagio” a Controguerra. Seguirà un pranzo e la degustazione a tema con piatti e prodotti tipici illustrati da Antonietta Lelii. Il contributo è di 20 euro.

«Il corso sulle erbe officinali da noi proposto vuole porre i presupposti per una conoscenza futura più approfondita. Le erbe spontanee possono essere adoperate in tanti modi diversi; il loro impiego può essere alimentare,medicinale (tanti principi attivi di medicinali sono direttamente prelevati dalle erbe), cosmetico, liquoristico. Noi vogliamo raccontare solo un pò della loro storia, passare a “volo d’uccello” sul loro uso curativo (tisane) e cosmetico (creme) cercando di generare curiosità da parte del partecipante in modo da suscitare in lui la voglia di comprare un libro, recarsi in campagna o attrezzare un angolo sul proprio balcone e approfondire uno degli argomenti trattati. Se uno solo dei partecipanti, preso dalla curiosità, farà quanto abbiamo appena detto, noi avremmo raggiunto il nostro scopo» hanno concluso gli organizzatori.

Lunedì 1 aprile 2013

© Riproduzione riservata

1109 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: